mercoledì 9 settembre 2015

Cose realmente avvenute! Lo giuro! "Erri De Luca"!

Ci sono dei giorni a lavoro in cui le persone sembrano incredibilmente ispirate a scambiare il libraio per un barista che pulisce il tavolo e ascolta i tuoi patimenti o i tuoi sproloqui su politica, società, rapporto tra i sessi e robe varie ed eventuali.
 Ogni tanto si farebbe bene a ricordare che davanti non c'è un automa, e, comunque, nel caso, ascoltate bene l'accento dei librai (tutti quanti) prima di dedicarvi, se siete dediti, a sparate come quelle di cui sotto. Ho evitate di disegnare l'ultima vignetta, quella dell'imbarazzato silenzio in cui io e il mio collega siamo precipitati dopo che la signora è andata via. Meno male che c'era anche lui testimone, perchè non potevo credere alle mie orecchie.
 Cose realmente avvenute! Lo giuro! "Erri De Luca"!





4 commenti:

  1. Sembra stia parlando di cani, con tutto il rispetto per i quadrupedi.
    Mah, non so, è davvero difficile trovare le parole giuste per cercare di spiegare la sensazione che si prova quando dicono "terrone" o "polentone".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto, la famosa razza terroncelli, come i bastardelli! XD Magnifico, non ci sono parole guarda!

      Elimina
  2. Ehm... viva la sincerità! xD Io provengo dalla Bassa Bresciana... Pare che i sei anni trascorsi in quel di Pavia per ragioni di studio abbiano smorzato il mio accento. Fatto sta che, il mese scorso, un bresciano del capoluogo mi ha detto che "pareva io fossi nata e cresciuta in Veneto". Fin qui, comunque, la confusione ci sta. La provincia di Brescia confina effettivamente col Veneto, e, se non erro, fu compresa con esso nella Repubblica di San Marco. Firmato: Polentona Perenne e Fiera. xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava. Guai a te se oltrepassi il Rubicone.

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...