domenica 13 ottobre 2019

Dove passo questo Halloween? Tra case stregate, cimiteri monumentali, parchi esoterici e luoghi misteriosi, guide perfette per il ponte di Ognissanti!

 Alzi la mano chi non vorrebbe passare un halloween coi controfiocchi con quell'atmosfera mysteriosa fatta di pioggia, nebbia, bruma, boschività ombrosa, cimiteri antichi e diroccati o antiche dimore in disarmo.

 Io, onestamente un'avventura (a lieto fine) halloweenosa, la vivrei volentieri, ma a parte una vecchia storia in libreria di telefoni che squillavano a caso, non è mai accaduto niente. Sigh sigh.

In compenso oggi, alla visione della nuova tirocinante, mi è venuta un'ideuzza per un racconto a tema (basterebbe solo avere il tempo di scriverlo).

 Non mi dilungo troppo perché ho trovato una nuova ricetta dei biscotti di zucca e vorrei provarla entro oggi pomeriggio, ma ne approfitto per seminare due nuove date per le presentazioni di "LESBOOM!": 18 Ottobre 18:30 alla Libreria Antigone di Milano e 2 Novembre ore 16:00 alla Mondadori Mondolibri di Udine.

 Bene, dopo questa info spam che non c'entra nulla, buona letturaaaaaaaaaaaaaa!!


CASE STREGATE:

Ricordo un vecchio programma(forse su mtv?) in cui portavano gruppuscoli di persone nelle case più infestate degli Stati Uniti e le mollavano lì per qualche notte a capire se effettivamente accadevano fenomeni paranormali o altro.

 All’epoca ero abbastanza paurosa e non ne ho mai visto una puntata intera, ma mi pare di ricordare che tutti ne uscissero abbastanza traumatizzati.

 Se anche voi avete questa voglia folle di provare l’esperienza, "Guida alle case più stregate del mondo" potrebbe fare al caso vostro. Si tratta infatti di una vera e propria guida con tanto di legenda sul grado d’infestazione dei luoghi che spiega per filo, per segno e molta ironia (e, s’intuisce, una certa fede nelle apparizioni) quali case del mondo sono infestate, perché e cosa aspettarsi.

Magari qualche coraggioso è in cerca di luoghi dove vivere un halloween coi fiocchi (ovviamente dedicatevi solo ai posti in cui potete entrare che qua non si pubblicizza l'effrazione).

Se volete invece calarvi in un excursus solo italico potete dedicarvi a "Guida ai fantasmi d'Italia. Dove cercarli dove trovarli" di AnnaMaria Ghedina ed. Odoya.


CASTELLI INFESTATI:

 Non c’è castello che non nasconda qualche fantasma. 

 Un tempo tra congiure di palazzo, regicidi, tradimenti lavati col sangue, castellani e castellane da far fuori per i motivi più disparati, nei castelli si stava meglio che in campagna, ma di certo non al sicuro.

  Persino il castello di Bracciano, che di certo è tutto tranne che infestato, ha il suo fantasma personale: Isabella de' Medici, uccisa dal marito perché aveva, a quanto sembra, numerosi amanti (c’è anche una storia carina su un pozzetto murato dove faceva fuori i suoi amanti quando se ne stancava).

 Del resto storie nei castelli ce ne sono a bizzeffe dal primo gotico in poi, in primis “Il castello di Otranto” e “Romanzo siciliano”, se però volete vivere affascinanti avventure in prima persona: perché non andare per castelli maledetti?

Ecco alcune guide che possono fare al caso vostro: "Castelli maledetti. Piemonte e Val d'Aosta" di Nico Ivaldi, "Castelli del mistero. Guida ai principali castelli italiani custodi di leggende e dimore di fantasmi" di Riccardo Baudinelli ed. Mattioli 1885.


PARCO DEI MOSTRI DI BOMARZO e LUOGHI DEL MYSTERO:

Citatissimo in opere disparate e lontanissime tra loro (la bocca del mostro appare persino ne “La  strana storia dell’isola Panorama” di Maruo), il parco dei mostri di Bomarzo, paese in provincia di Viterbo è un must imperdibile per gli amanti di Halloween.

 A metà del 1500 il principe Pier Francesco Orsini commissionò il parco all’architetto Pirro Ligorio per motivazioni e con intenti mai ben chiariti: è un semplice divertissement? Ci sono delle motivazioni esoteriche ancor sconosciute?
 Per svagarsi in qualche modo dopo la morte della moglie Giulia Farnese, a cui è dedicato? I mysteri di questo parco fatto di mostri, bocche, case inclinate e sfingi, è ancora grande.

 (L’alto Lazio in generale è poi una meta stupenda e, grazie ai suoi boschi, molto halloweenosa).

 Se cercate un posto più vicino potete affidarvi all’“Atlante dei luoghi misteriosi d’Italia” dove troverete mystero (e spiegazioni) per tutti i gusti e le regioni: spade nella roccia, coccodrilli sul soffitto, tombe, palazzi maledetti e molti altri luoghi mysteriosi e visitabili, magari durante il ponte dei morti!


ANDAR PER CIMITERI:

 Ricordo che alle superiori vidi per la prima volta una guida sui cimiteri monumentali: si trattava di "Guida ai cimiteri d'Europa" di Fabio Giovannini ed. Stampa alternativa.

 Mi fece molta impressione perché l'unica occasione in cui avevo mai messo piede in un cimitero era per andare alla tomba di mio nonno e dei miei bisnonni.

 Anni dopo, per puro caso, venni coinvolta in una gita lgbt nella zona ostiense e visitai il cimitero acattolico di Roma, lì dove riposano Gramsci e Keats. Scoprii che i cimiteri possono contenere storie affascinanti e sconosciute, esattamente come i libri.

 Persone da un lontano passato ci raccontano qualcosa di loro attraverso una foto, una manciata di parole, statue e qualche altra accortezza. Possiamo scoprire storie di amanti, di tragedie, di famiglie, di personaggi famosi o che lo furono.

 Anni dopo provai la stessa strana sensazione al Cimitero monumentale di Milano (che vi consiglio di visitare) dove, non ricordo assolutamente come ci venne in mente, io e Dolcemetà andammo dopo un Halloween in cui aveva diluviato a più non posso.

 Se anche voi volete dare una possibilità a questi insoliti luoghi, ci sono vari libri che si possono consigliare: "Non ti scordar di me" di Carla De Bernardi ed. Mursia (sul cimitero monumentale di Milano), "Passeggiate nei prati dell'eternità" di Valeria Paniccia ed. Mursia (una guida più generale).
Ma ce ne sono per tutte le città maggiori e anche oltre, basta cercare un po' tra gli editori locali.


E SE NON POSSO ANDARE IN GITA?

 Lo so, per un motivo e un altro non sempre si può girare come si vorrebbe (e magari avete visitato già tutti i luoghi spaventosi nel raggio di 100 km).

Quindi, cosa fare se si può solo rimanere a casa?

 Beh, si può vedere un film!
 Certo si rischia di perdere quelle 2 o 3 ore a trovare la pellicola giusta, ma potete accorciare i tempi con "Home scary home" di Valeria Cappelletti, Nero Press edizioni.
Potrete trovare tutte le case le case più infestate del cinema americano dagli anni sessanta a oggi (peccato solo americano perché i gialli all'italiana, a partire da "La casa dalle finestre che ridono", hanno parecchio da offrire).

 E se qualcuno in particolare poi vi piace, consigliate pure a me che ho sempre bisogno di spunti nei momenti, sempre più ritagliati, in cui faccio fumetti!


In tutto ciò se c'è qualcosa di particolarmente gotico da fare in Friuli consigliatemi!


1 commento:

  1. Ciao cari cittadini
    Non lasciare che le banche dettino i tassi di interesse. Siamo al vostro servizio per negoziare le tariffe più basse sul mercato. Rinnova il tuo mutuo al momento giusto, trova l'offerta migliore. Ottimizza i tuoi fondi! Abbiamo le migliori offerte da darti. Sei stato rifiutato da molte banche. Hai bisogno di finanziamenti per il consolidamento del debito?
    _ numero whatsapp: +33 7 55 13 33 12
    _Ecco il nostro indirizzo: pierredubreuil35@gmail.com
    Cordiali saluti

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...