sabato 20 dicembre 2014

Cose realmente avvenute! Lo giuro! "Volatili".

Sotto Natale i clienti lasciano implodere una loro problematica strisciante: molti di loro non sanno cosa stanno cercando e talvolta neanche perché la stiano cercando. Si moltiplicano coloro che un tempo hanno vagamente sentito parlare di un libro di cui va bene non ricordare il titolo o l'autore, ma neanche l'argomento mi sembra eccessivo.
 Perché cercare un libro di cui non si sa nulla? Non è come cercare niente?
 La vignetta di cui sotto mostra un cliente che ha usato la magica premessa "Sarà difficile", come se ciò dovesse preparare psicologicamente.
Vabbeh, cose realmente avvenute! Lo giuro! "Volatili"!


Ps. No, non siamo riusciti a capire che libro fosse.
Pss. No, non era la gabbianella e il gatto.

10 commenti:

  1. Il Gabbiano Jonathan Livingstone
    oppure....C**zi Amari

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provato, provato anche "Il cardellino", abbiamo provato in due, con google, tutto..

      Elimina
  2. Magari cercava un libro sui CFC e il buco nell'ozono... sai, i CFC sono gas molto volatili.

    RispondiElimina
  3. forse non vale o magari vale doppio, dato che è disegnato sulla copertina! :P http://www.einaudi.it/libri/libro/mario-lodi/cip-/978880646599

    RispondiElimina
  4. E "Il gabbiano Jonathan Livingstone"?

    RispondiElimina
  5. Mi ero dimenticato "Il gabbiano" di Cechov...
    Ma non potevi fargli comprare tutti i volumi presenti in libreria nel cui titolo comparisse un volatile. (ma poi perché limitarsi agli uccelli, ci sono anche i pipistrelli, gli insetti e gli pterodattili).

    RispondiElimina
  6. probabilmente non era nemmeno un volatile quello del titolo!

    RispondiElimina
  7. Era un libro sul Bird Watching!! Cosa ho vinto? ;)

    RispondiElimina
  8. Nemmeno "Il richiamo del Cuculo"?

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...