mercoledì 3 febbraio 2016

Cose realmente avvenute! Lo giuro! "L'avventuriero".

In questi giorni sto sfornando più vignette che post per due ragioni: 1) Il tempo continua a scarseggiare, 2) I clienti si stanno rendendo protagonisti di perle di particolare rilevanza. Ci sono questi periodi un po' così. sarà Plutone che entra nella settima casa di Giove e lo trova in posizioni spiacevoli con una luna di Saturno.
Cose realmente avvenute! Lo giuro! "L'avventuriero"!


9 commenti:

  1. Nemmeno io ci credo, troppo perfetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chiunque lavori in un negozio sa una cosa fondamentale: puoi avere un negozio di tre mq, ma i clienti entrano nel panico prima di subito col terrore di non sapere dove trovarsi o dove trovare le cose. Se il negozio ha più di una stanza, è un attimo che si vedono perduti per sempre e non sanno manco più se sono saliti o scesi, se devono usare le scale o se ci sono botole misteriose. Forse Alice nel paese delle meraviglie era solo Alice in un negozio.

      Elimina
    2. Da cliente confermo, è esattamente così. Se capita che cerchi un libro, e non lo trovi da sola, e mi decida a chiedere, mentre il libraio/commesso dà le indicazioni (specie se menziona "l'altra stanza") parte già il monologo interiore "O mio Dio non lo troverò mai e ho già sprecato l'aiuto. Con che coraggio torno tra 10 minuti per chiedergli di prendermelo lui? Che faccio in questi 10 minuti?"

      Elimina
    3. Da cliente confermo, è esattamente così. Se capita che cerchi un libro, e non lo trovi da sola, e mi decida a chiedere, mentre il libraio/commesso dà le indicazioni (specie se menziona "l'altra stanza") parte già il monologo interiore "O mio Dio non lo troverò mai e ho già sprecato l'aiuto. Con che coraggio torno tra 10 minuti per chiedergli di prendermelo lui? Che faccio in questi 10 minuti?"

      Elimina
  2. Chi è Indiana Jones al suo confronto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi chiedo sempre in caso di catastrofe quanta gente perirà a causa della sua incapacità nel distinguere la destra dalla sinistra.

      Elimina
  3. Ciao, comunque anche le libraie sanno fare gaffe madornali, come quella volta che sono andato a ritirare un libro che avevo ordinato il cui titolo è 'Le aberrazioni ottiche'. Consegnandomelo la libraia mi ha chiesto un po' troppo incuriosita e difronte a una collega: "Ma scusi di che parla?" A parte i fatto che il libro non aveva il cellophane, e quindi poteva dargli un'occhiata, mi ha preso un po' alla sprovvista e sono riuscito anche ad arrossire (avendo io compreso il suo probabile fraintendimento), non riuscendo però a spiegarle deentemente che le lenti e gli obiettivi hanno problemi di rifrazione che 'rovinano' l'immagine! Chissà cos'avrà pensato!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...